The Little Horror Bus 2

IL LABORATORIO DEL DR. KRAFENSTEIN

In paese sperduto nella Bassa un forestiero acquista una lugubre casa abbandonata.

Un gruppo di bambini vuole scoprire, nella notte di Halloween, chi è il misterioso individuo che occupa la vecchia casa disabitata e perché si nasconde ed evita tutti gli abitanti del paese.

I ragazzi entrano nella sala buia, una tetra luce si accende violacea su una bambola vivente... la musica metallica di un sinistro carillon anima la creatura che  invita i ragazzi a fare silenzio per non allarmare il suo padrone e creatore, l'esimio doctor Krafenstein, scienziato pazzo goloso di Krapfen!

Amy racconta la storia del suo creatore:

“Silenzio bambini! Silenzio! Per favore, state zitti! Altrimenti sveglierete il Dr. Krafenstein! Lui è il mio padrone e il mio creatore, mio e di tutte le altre sfortunate creature che incontrerete in questa notte! Come la mia amica Edwige mani a forbice!

Il Dr. Krafenstein è pazzo! Ha creato tutti noi, i suoi figli, dice, per fargli compagnia. Ma lo ha fatto con grande malvagità e crudeltà. Quando incontrerete gli altri, capirete! Il Dr. Krafenstein vive nella vecchia casa diroccata lungo il fiume, non esce mai, non parla con nessuno e non ha nessun amico! E’ uno scienziato malvagio e ha inventato una terribile pozione che trasformerà tutti in Zombies se, entro la mezzanotte, voi non troverete l’antidoto! E per farlo, dovrete superare tante prove pericolose, difficili enigmi e indovinelli! Ora sbrigatevi, presto! Il tempo è prezioso!!!”

Ecco i personaggi che incontrerete!

Sir Pico (pronunciato Serpico) è la versione mirandolese del cavaliere senza testa...con la zucca di halloween sul collo! E’ irascibile e quando i ragazzi sbagliano lancia loro zucchette dal ghigno malefico!

Amy (Zombie Doll): è la narratrice della storia, è stata creata dal Dr. Krafenstein, introduce l’avventura e l’antefatto ai ragazzi e li accoglie per il finale.

Edwige mani di forbice ha un cuore tenero, ma dita affilate…tutto ciò che tocca…non fa una bella fine!

Rat-Cliff – il topo mannaro …non fatevi ingannare dalle apparenze! E’ una mutazione genetica frutto di un esperimento del Doc, gli fa da assistente.