Escape Room

Finalmente anche a Mirandola arriva “Escape Room”

Il gioco, sbarcato pochi mesi fa in Italia dopo aver conquistato la Silicon Valley e il Nord America, è diventato una vera hit svolta serata in Australia, Giappone e Thailandia, in più d’una capitale europea e in buona parte della Cina.

L’idea è semplice, ma non banale: chiusi in una stanza agghindata ad hoc i giocatori ricevono le istruzioni introduttive, poche o zero indicazioni sulla background story e 45 minuti per risolvere enigmi a tema, decifrare codici, aprire lucchetti in quantità e scovare l’ultima delle chiavi, quella per avviarsi, “sani e salvi”, verso l’uscita.

E’ tuttavia una novità trovare un escape room collocata dentro una birreria, con la possibilità per i giocatori, nel qual caso vincessero, di sorseggiarsi anche una birra omaggio offerta dal locale.

Notedimalto, sita in centro a Mirandola, sarà la location di questa nuova avventura intitolata “k-man” , dove i giocatori (sei per turno) dovranno scappare dalla stanza, lo scantinato di un serial killer, pena diventare le sue prossime vittime..

Sangue, delitti e torture saranno lo sfondo di questa adrenalinica avventura organizzata dal San Prospero Fantasy; Tutti i venerdì e sabato sera a partire da fine ottobre in un allestimento permanente della durata di due mesi e mezzo.